Ricordando Silone

Il Messaggero Abruzzo (23 agosto 1987)

di Antonio Gasbarrini

Ignazio Silone nasce a Pescina il primo maggio del 1900 e muore a Ginevra il 22 agosto del 1978. Per sua espressa volontà (“Vorrei essere sepolto così, ai piedi del vecchio rudere di S. Berardo a Pescina, con una croce di ferro al muro e la vista del vecchio Fucino in lontananza”).  Le ceneri riposano ora nel paesaggio dell’anima, Fontamara.

Leggi tutto “Ricordando Silone”

Come premiare verità e libertà

Il Messaggero Abruzzo (15 Giugno 1984)

di Antonio Gasbarrini

Per una sorte di legge dantesca del contrappasso, l’Italia occupa – tra i paesi economicamente più avanzati – l’ultimo posto negli indici di lettura ed il primo in quell’assegnazione di premi letterari. Premi attualmente in crisi, a causa dell’esiguo spazio mercantile disponibile e all’accentuata carenza di scrittori e poeti dal talento autentico: i vari Campiello, Strega e Viareggio accusano i colpi di un distacco tra testi inflazionati e lettori eclissati, non colmabile con il rilancio stagionale di titoli ed autori non sempre all’altezza dei riconoscimenti tributati.

Leggi tutto “Come premiare verità e libertà”